Deprecated: Required parameter $args follows optional parameter $depth in /var/www/vhosts/wikipuglia.it/httpdocs/wp-content/themes/gmag/includes/functions.php on line 59

Deprecated: Required parameter $output follows optional parameter $depth in /var/www/vhosts/wikipuglia.it/httpdocs/wp-content/themes/gmag/includes/functions.php on line 59
SPAZIOleARTI Sabato 17 febbraio concerto jazz del FRANCESCA LEONE Quartet - WikiPuglia

SPAZIOleARTI Sabato 17 febbraio concerto jazz del FRANCESCA LEONE Quartet

  • 0
  • 266 views

Comunicato stampa

A SPAZIOleARTI  sabato 17 febbraio il concerto del Francesca Leone Quartet  con un tributo a Chet Baker

A SPAZIOleARTI  nuovo appuntamento della stagione “JAZZ & CO. IN THE THEATRE” con la cura artistica di Guido Di Leone.

Sabato 17 febbraio alle ore 21,00 sul palco del jazz club molfettese si esibirà il Quartetto di FRANCESCA LEONE  in “SINGING CHET BAKER”.

Francesca Leone, voce suadente ed interprete finissima accompagnata dal formidabile trio composto da Fabrizio Gaudino alla tromba, Guido Di Leone alla chitarra e Giampaolo Laurentaci al contrabbasso, rende un vibrante omaggio ad un’icona del jazz, il grande Chet Baker, trombettista e cantante statunitense dallo stile inconfondibile, mix di delicatezza, eleganza e fragilità, noto per essere stato un esponente di spicco del cool jazz.

Un emozionante viaggio tra standards, bossanova e brani originali da lui magistralmente interpretati per celebrare lo stile lirico e intimista del leggendario Chet.

Grande jazz e avvolgenti atmosfere per un live da non perdere.

Si accede con prenotazione.

Info e prenotazioni: SpazioLeArti- Via Pia 57/59 – Molfetta – tel. 340.8643487 – 080.2373275 www.spaziolearti.it


Pubblicato su www.bari-e.it - Bari e...

Leggi qui tutto l'articolo

L’origine dei cognomi italiani: elementi identificativi della nostra storia e società
Precedente L’origine dei cognomi italiani: elementi identificativi della nostra storia e società
"Torino, con tre vittorie puoi credere all’Europa"
Successivo "Torino, con tre vittorie puoi credere all’Europa"

Leave a Comment:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *