Operaio annegato in una voragine, condannati tre dirigenti Aqp. Maxi risarcimento per i familiari

  • 0
  • 17 views

Tre dirigenti dell’Acquedotto pugliese condannati per una morte sul lavoro. Un verdetto arrivato dopo un processo scandito dall’ascolto di testimoni, perizie, controperizie che, di fatto, hanno fatto maturare un verdetto di colpevolezza per gli imputati. Una morte bianca, dunque.

L’ennesima: è quella di Angelo Reschi, l’operaio 38enne di Aradeo (comune del basso Salento), deceduto il 29 agosto del 2013 in un incidente sul lavoro a Francavilla Fontana.

Pubblicato su bari.repubblica.it – repubblicawww@repubblica.it (Redazione Repubblica.it)

Leggi qui tutto l’articolo

Bari, a parco 2 giugno si torna a giocare a basket: sostituiti i quattro canestri vandalizzati
Precedente Bari, a parco 2 giugno si torna a giocare a basket: sostituiti i quattro canestri vandalizzati
Bari, ha un infarto mentre chiacchiera in piazza a Carbonara: 49enne salvato da defibrillatore indossabile
Successivo Bari, ha un infarto mentre chiacchiera in piazza a Carbonara: 49enne salvato da defibrillatore indossabile

Leave a Comment:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.