Il titolare della ditta resta schiacciato contro il furgone: 55enne in prognosi riservata

  • 0
  • 12 views

SECLÌ – Grave infortunio sul luogo di lavoro: è accaduto nel tardo pomeriggio di oggi, a Seclì. È qui che un uomo di 55 anni è rimasto schiacciato contro un autocarro, incastrato fra questo e il pesante macchinario. A restare ferito il proprietario di una ditta del luogo, specializzata nel noleggio e nella vendita di gruppi elettrogeni. All’origine dell’accaduto, stando ai primi rilievi eseguiti sul posto, una fatalità. Dunque nessuna omissione o mancato controllo, ma solo una assurda combinazione di eventi e movimenti.

Durante lo scaricamento – tramite un muletto – di un grande alternatore che si trovava nel camion, il 55enne si sarebbe improvvisamente avvicinato all’area di manovra per chiudere uno sportellino del dispositivo. In quel momento il macchinario si sarebbe inclinato accidentalmente, spingendolo con violenza  contro il furgone. Gli operai, presenti al momento dell’accaduto, sono poi riusciti a liberarlo e ad affidarlo alle cure del personale del 118.

Il  55enne è stato trasportato presso l’ospedale di Lecce in codice rosso, ma cosciente, con ferite al volto e al busto. Al momento si trova ricoverato al “Vito Fazzi” in prognosi riservata, per poter essere tenuto sotto osservazione nelle prossime ore. Non è però in pericolo di vita. Sul luogo dell’infortunio sono accorsi i carabinieri della compagnia di Gallipoli e gli ispettori dello Spesal, il Servizio di prevenzione e sicurezza sui luoghi del lavoro della Asl.

Pubblicato su www.lecceprima.it –

Leggi qui tutto l’articolo

Alberi panchine pavimento piazzetta via Kennedy sarà riqualificata
Precedente Alberi panchine pavimento piazzetta via Kennedy sarà riqualificata
“Incapace di stare in giudizio”
Successivo “Incapace di stare in giudizio”

Leave a Comment:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.