Lecce, il mistero della ruota panoramica: prima montata e poi sparita. E scoppia la polemica

  • 0
  • 43 views

La ruota panoramica di Lecce diventa una sorta di fantasma. Montata e poi sparita, nel parcheggio dell’Ateneo, nei pressi di Porta Napoli. Un’attrattiva, comune a tante altre città, a Lecce si è trasformata in un pretesto per la polemica politica. E c’è chi reclama, sarcasticamente, di rivolgersi a Chi l’ha vista. Peraltro la storia della ruota a Lecce è sempre stata piuttosto tribolata.

Dopo il “no” di qualche anno fa da parte dell’amministrazione di Carlo Salvemini al montaggio nel centro della città, venne relegata nei pressi del Foro Boario e per via del “panorama cimiteriale” non si rivelò una scelta azzeccata. Ad alimentare il fuoco delle polemiche è stato il presidente della Commissione controllo di Palazzo Carafa, Gianpaolo Scorrano, che ha affidato ai social un suo lungo commento: “Era stata annunciata in pompa magna tra gli eventi del Natale leccese 2023 – afferma – e in effetti, il giorno dell’Immacolata faceva già bella mostra di sé nel parcheggio dell’Università di Lecce, vicino a Porta Napoli. Doveva essere uno spettacolo riservato, quest’anno, soprattutto alle famiglie, ma non sarebbero mancate altre sorprese – continua Scorrano – e le luci sarebbero state giallorosse anche in onore del Lecce calcio e dei suoi colori sociali. E poi ancora il trenino, Babbo Natale, l’illuminazione a tempo di musica (unica in Italia) e tanto altro per rendere magico il Natale leccese. Dalle 19 alle 20,30, se un bambino avesse portato una letterina di Babbo Natale, avrebbe ricevuto in dono l’omaggio per salire sulla ruota assieme a un adulto pagante”.

Scorrano poi aggiunge: “Qualcosa non dev’essere andato per il verso giusto ed è così che la ruota panoramica dopo essere stata faticosamente montata è anche misteriosamente sparita! Lo scrivente non sa se sia l’unico ad essersi accorto della misteriosa scomparsa, così come non è a conoscenza di cosa sia realmente accaduto nell’arco di una notte. E visto che l’amministrazione della trasparenza e dei comunicati stampa nulla dice al riguardo, si consiglia ai leccesi di rivolgersi a Chi l’ha vista”.

In realtà la vicenda non starebbe esattamente così. Dagli uffici comunali ci si affretta a spiegare che la ruota panoramica non rientrava nel cartellone natalizio allestito dall’amministrazione perché si tratta di un’iniziativa avviata da privati su un terreno che ricade nella competenza dell’università. E l’Università risponde: “Non sapevo neppure che era stata rimossa – spiega al telefono il rettore Fabio Pollice – non sono stato ancora informato ma credo si tratti di un problema tecnico e non di qualche negligenza da parte del mio ente”.

Pubblicato su bari.repubblica.it – repubblicawww@repubblica.it (Redazione Repubblica.it)

Leggi qui tutto l’articolo

Addio Grottaglie, il Cinzella Festival va a Brindisi: i big dell’estate nel grande capannone sul mare
Precedente Addio Grottaglie, il Cinzella Festival va a Brindisi: i big dell’estate nel grande capannone sul mare
Bari, paura in via Sparano: crolla un palo della luce nella strada dello shopping affollata
Successivo Bari, paura in via Sparano: crolla un palo della luce nella strada dello shopping affollata

Leave a Comment:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.