Murgia Enjoy: evento culturale del 16 dicembre

  • 0
  • 25 views

Comunicato stampa

Murgia Enjoy: evento culturale del 16 dicembre

Al termine di un intenso anno di proposte associative, l’associazione culturale Murgia Enjoy, come da consuetudine, ha voluto organizzare un evento culturale che si terrà il 16 dicembre 2023 nel Palazzo “De Mari” – Sala “Colafemmina” di Acquaviva delle Fonti dalle ore 18 alle ore 21:30 con il seguente programma:

– Convegno “La responsabilità educativa dei genitori separati, la deprivazione genitoriale e le problematiche dei padri separati”
– Mostra e premiazione del concorso fotografico “Albe e tramonti”
– Presentazione del calendario associativo Murgia Enjoy 2024
– Presentazione dell’aggiornamento dell’App android “I calendari di Murgia Enjoy”
– Premiazione degli studenti meritevoli di Acquaviva delle Fonti e consegna di riconoscimenti pubblici
– Assegnazione di premi ad un escursionista e ad uno dei tanti esperti che partecipano alle attività associative
– Donazione delle stampe della mostra e di opere artistiche all’associazione “Papà Insieme”

Interverranno:
Marco Lenoci – Sindaco di Acquaviva delle Fonti
Leonardo Losito – Presidente dell’Associazione “Murgia Enjoy”
Vittoriano Caporale – Docente di Storia della Pedagogia dell’Università di Bari
Emanuele Mencarelli – Presidente Nazionale dell’Associazione “Papà Insieme”
Chiara Losurdo – Dirigente scolastica dell’I.I.S.S. “Colamonico-Chiarulli”
Umberto Colapinto – Artista e socio Murgia Enjoy
e altri ospiti
Gli interventi saranno allietati dai sottofondi musicali del docente e compositore Nicola Albano

Volendo dar seguito all’impegno dei soci verso le fasce sociali più deboli e che in passato hanno sostenuto anche un’associazione che si occupa di donne vittime di violenza e di una impegnata nel supportare le ragazze madri, quest’anno le erogazioni liberali raccolte durante la serata, le stampe delle fotografie e le opere artistiche offerte dall’artista Umberto Colapinto (Associazione CubertArt) e dall’artista umbra Francesca Cencetti (Comitato Artisti della Solidarietà) verranno donate all’associazione “Papà insieme” con sede nazionale ad Assisi che, attraverso psicologi e avvocati convenzionati, sostiene i padri separati che versano in gravi difficoltà psicologiche ed economiche.

Quella dei padri separati è una piaga troppo ignorata che riguarda oltre quattro milioni di uomini di cui il 70% vive sotto la soglia della povertà e, fra questi, in molti non riescono a sostenere le spese per i beni di prima necessità.

Il motivo principale del loro impoverimento è rappresentato dall’assegno di mantenimento per i figli che non è deducibile dalle tasse e spesso è al di sopra delle reali capacità economiche dell’uomo oltre che dall’inerzia nella ricerca di un lavoro da parte delle mogli che nel mantenimento vedono un’entrata sicura.

Nel 94% delle separazioni il mantenimento per i figli spetta all’ex marito e poiché solo il 30% può continuare ad abitare nella casa in cui si trova al momento della separazione, il restante 70% degli uomini deve far fronte anche alle spese per una nuova abitazione. Tutelare la figura del genitore non affidatario o non convivente con i figli nelle separazioni e nei divorzi significa tutelare anche i figli minori che rischiano di perdere la vicinanza della figura paterna e che nel 13% dei casi cresce senza vedere più il padre. A conferma di quanto pesi tale distacco, il 70% dei giovani detenuti è cresciuto in situazioni di deprivazione genitoriale.

Dato altrettanto allarmante è che il 70% dei femminicidi avviene per cause riconducibili alla separazione a seguito delle quali gli uomini, umiliati, spesso accusati ingiustamente di violenze inesistenti e allontanati dai propri figli, vengono ridotti sul lastrico dalle ex mogli che raramente sono costrette dai giudici a cercare un’attività lavorativa che, in molti casi, preferiscono svolgere in nero.

Durante la serata verrà, inoltre, esposta la mostra per il calendario associativo, un consolidato appuntamento che ha visto l’associazione impegnata in diversi luoghi e la partecipazione di tantissimi fotografi e fotoamatori: nel 2018 l’associazione volle promuovere il Parco Nazionale dell’Alta Murgia arricchito dalla presenza di due modelle e un modello, nel 2019 l’attenzione dei soci si spostò su Matera, Capitale Europea della Cultura nella quale l’associazione propose alcune attività culturali. La bellezza degli scorci, delle sei modelle e la collaborazione con altri Enti permise la realizzazione di un calendario molto apprezzato, soprattutto dai turisti, perché contenente il Qr Code che permetteva di raggiungere i luoghi fotografati. Il 2020 è stata la volta della Città di Bari con una mostra che ottenne importanti patrocini. Nel 2021, a causa delle restrizioni legate all’emergenza sanitaria, non fu possibile presentare il calendario contenente le immagini della Murgia, presentazione che, invece, si è svolta per il calendario 2022 nella magica cornice del Castello di Sammichele con grande affluenza di visitatori e nel Castello di Sannicandro di Bari per il calendario 2023.

I calendari, diffusi gratuitamente durante le attività associative possono, inoltre, essere visionati attraverso l’App gratuita “I calendari di Murgia Enjoy” scaricabile gratuitamente da PlayStore.
I calendari e le mostre hanno ottenuto le autorizzazioni, le collaborazioni e i patrocini di importanti Enti così come per l’evento in programma per il 16 dicembre.

Per il 2024 il Fotoclub Murgia, dopo aver documentato panorami, tipicità e monumenti delle città pugliesi e lucane che vantano un patrimonio artistico, culturale e paesaggistico di tutta rilevanza e dei loro territori, in linea con le finalità di promozione, valorizzazione e tutela del territorio che l’associazione Murgia Enjoy persegue da diversi anni, ha voluto focalizzare la sua attenzione sull’unicità delle albe e dei tramonti che donano una luce magica al territorio ricevendo immagini di fotografi e fotoamatori da tutta l’Italia.

Grazie alle aziende Combivox e Nuova Elettra, i soci, per il quarto anno, premieranno gli studenti meritevoli di Acquaviva delle Fonti consegnando dei riconoscimenti pubblici; assegneranno, infine, dei premi offerti dall’attività Clona System ad un escursionista e ad uno dei tanti esperti che partecipano alle attività associative. L’attività verrà trasmessa in diretta attraverso una web tv permettendo ai telespettatori di intervenire.

Esporranno: Francesco Boffoli, Michele Cassano, Alberto Contessi, Marco De Giosa, Isa De Santis, Daniela Garbellano, Regina Girone, Rosanna Guglielmi, Anna Lisi, Giovanni Miali, Gennaro Peluso, Cinzia Petitti, Leonardo Romanelli, Vanessa Rubino, Rossella Sangiorgio, Maria Stellacci, Marco Tassielli, Nico Velluso
www.murgiaenjoy.it

Murgia Enjoy

Leonardo Losito

Presidente

www.murgiaenjoy.it





Pubblicato su www.bari-e.it – Bari e…

Leggi qui tutto l’articolo

11 dicembre 2023 Laboratorio di espressività all’Istituto Oncologico di Bari
Precedente 11 dicembre 2023 Laboratorio di espressività all’Istituto Oncologico di Bari
Baldanzi, c’è la data del rientro: l’annuncio di Andreazzoli
Successivo Baldanzi, c’è la data del rientro: l’annuncio di Andreazzoli

Leave a Comment:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.