la festa dell’uva da tavola

  • 0
  • 50 views

La seconda edizione della manifestazione si terrà nel centro storico e nel Quartiere delle ceramiche

GROTTAGLIE (TA) – Una grande festa per celebrare ed assaggiare la regina delle tavole pugliesi, con l’obiettivo di far conoscere e valorizzare sempre di più il settore. Sarà l’uva da tavola di Grottaglie la protagonista della seconda edizione de “L’Uva Noscia”: la festa dell’uva da tavola si svolgerà il 28 e 29 luglio prossimi a Grottaglie (Taranto), nel Quartiere delle ceramiche e nel centro storico. Si inizia alle ore 20, ad ingresso libero. La manifestazione è organizzata da “Gli Amici della Fo’cra”, con il patrocinio della Regione Puglia e del Comune di Grottaglie e la collaborazione della Pro Loco, di Awa Productions, di GrottOut e Il Simposio dello Ionio. Dall’area parcheggio di via Crispi, si snoderà un percorso per far conoscere, in esposizione, le migliori varietà di uva da tavola del territorio. Dolce, croccante e profumata, bianca, in diverse cultivar – come la tradizionale Victoria, eccellenza del territorio – ma anche rossa e nera; con o senza semi (le uve apirene, sempre più apprezzate dal mercato, per esempio la rossa Crimson, dal chicco corposo e allungato): i visitatori potranno apprezzare le novità del mercato agricolo e conoscere da vicino questo grande prodotto dei vigneti locali, per valorizzare una produzione fatta di conoscenze e competenze antiche, ma moderna nelle tecniche, nella commercializzazione e nella presentazione. Delle novità, delle opportunità e delle prospettive di questo settore agricolo, si discuterà in incontri tematici che saranno organizzati nelle due serate, alla presenza delle istituzioni, dei produttori e delle associazioni di categoria. Come lo scorso anno, è stato invitato al dibattito l’assessore regionale all’agricoltura Donato Pentassuglia e saranno presenti il sindaco di Grottaglie Ciro D’Alò, alcuni sindaci dei comuni vicini, l’assessore comunale all’agricoltura Alessia Piergianni, il consigliere comunale Giulio De Carolis (impegnato sul tema della promozione dell’uva da tavola), Rossella Cafforio, presidente dell’Associazione Gli Amici della Fo’cra. L’obiettivo è confrontarsi e fare rete, per promuovere sempre di più il prodotto e sostenere questa importante fetta dell’economia agricola. L’uva da tavola del territorio di Grottaglie è famosa in tutto il mondo e, proprio per la sua bontà e qualità, raggiunge ogni anno i mercati ed i consumatori italiani ed esteri, in particolare quelli del centro-Nord Europa. Nei prossimi 28 e 29 luglio, dopo il successo della prima edizione, torna a presentarsi tra gli stand della manifestazione “L’Uva Noscia”, attraverso varie iniziative. Oltre all’esposizione, infatti, ci saranno percorsi gastronomici, per gustare le varietà di uva e piatti della tradizione, ma anche innovativi, che avranno l’uva come protagonista: come le fave e verdure selvatiche, a cui si abbinano gli acini d’uva, oppure il risotto con uva da tavola realizzato dalle mani di una chef; sarà possibile inoltre assaggiare marmellate d’uva da tavola, dolci e altri prodotti realizzati con l’uva da tavola. Grande spazio alla musica e allo spettacolo. In particolare, nelle due serate ci saranno spettacoli musicali di musica balcanica, dj set live sul palco e lungo il percorso, che faranno ballare e cantare i visitatori; ospiti della prima serata, il 28 luglio, saranno invece i Nitrophoska e la cover band “The commercialisti”. Nella serata finale del 29 luglio, si terrà il concerto di Antonio Castrignanò e Taranta Sounds, grande talento musicale e voce, impegnato in un tour internazionale, che porterà a Grottaglie le sonorità della pizzica e della musica popolare, in un’esibizione che sarà un’esplosione di gioia, arte e musica. Ci saranno inoltre: street food, altri momenti musicali e di spettacolo, artisti di strada, un’estemporanea d’arte, una mostra fotografica ed un tour guidato nel centro storico e nel Quartiere delle ceramiche a cura delle guide della Pro Loco.

Per informazioni sul programma: Whatsapp: 3287051962; pagina Facebook ed Instagram de “Gli Amici della Fo’cra”.

Pubblicato su www.puglianews24.eu – Redazione

Leggi qui tutto l’articolo

Melissano, la “Sagra della baguette” il 2 e 3 Giugno 2023
Precedente Melissano, la “Sagra della baguette” il 2 e 3 Giugno 2023
il 23 luglio il Mercato della Terra di Slow Food a Taranto
Successivo il 23 luglio il Mercato della Terra di Slow Food a Taranto

Leave a Comment:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.